Progetti

In occasione del Natale 2001 la testimonianza di don Renato ha entusiasmato tutti. Ci ha parlato della sua esperienza, della dura realtà fatta di povertà e violenza. Dalla sua difficoltà nel fare il prete-becchino di fronte ai troppi morti ammazzati per strada. Ha fondato "Casa do menor" a Rio che oggi conta più di 1000 bambini, 22 comunità, 3 asili, 6 scuole comunitarie, 14 officine professionalizzanti, 8 case-famiglia e 4 mini-ambulatori.
A noi ha proposto di aiutarlo a costruire una casa nel PROGETTO FORTALEZA.
Fortaleza si trova nello Stato del Cearà, nord-est del Brasile, zona turistica tristemente famosa per la siccità e per il turismo sessuale anche su minori. Il nord-est è la regione più povera del paese e la città di Fortaleza (la capitale) si estende su un'area di 330Kmq e dei circa 2 milioni di abitanti il 30% abitano nelle favelas.
L'obiettivo non è solo di nutrire questi ragazzi e toglierli dalla prostituzione e dallo sniffare colla, ma quello di offrire loro un'alternativa di vita, questo lo si può ottenere facendoli vivere in gruppo, proponendo attività socali, istruendoli e soprattutto insegnando loro a lavorare per far sì che un domani possano cavarsela da soli.
In questi anni siamo riusciti a costruire 2 case in cui vivono 30 ragazzi ed i loro responsabili, provvediamo al sostentamento di 50 ragazzi compresa l'assistenza sanitaria che in Brasile è privata e costosa.

Aiutateci a farne altre!

Abbiamo costruito un capannone nelle campagne (Sao Luis do Curù). Ora dobbiamo fornirlo di macchinari per insegnare mestieri ai giovani del posto.
L'Associazione, nata per questo scopo, non si deve limitare a questo. Abbiamo aiutato, anche se in forma più modesta, una missione in Kenya, una famiglia di peruviani che si è trasferita a Farigliano, abbiamo mandato del materiale ai bambini del Kosovo, abbiamo collaborato con il Comitato Giovani di Farigliano per il dopo-Tsunami in India.
Siamo riusciti ad aquistare le attreuzzature necessarie per l'attività dell'associazione ed un pulmino che lasciamo dalla Casa di Riposo per il trasporto degli anziani, compatibilmente con le nostre esigenze.
Ma la nostra attività, ha anche lo scopo di offrure ai nostri bambini ed alle intere famiglie la possibilità di attività alternative ai bar ed ai giochi multimediali inculcando in loro una cultura della solidarietà.

Adozioni

Nel rispetto di una normativa redatta dal governo brasiliano, salvaguardante la tutela e la privacy dei minori, e contro la pedofilia che in Brasile, ma soprattuto a Fortaleza capitale mondiale del sesso minorile non è più possibile inviare fotografie e dati sensibili riguardanti i bambini.
È chiaro che ci troviamo nell'impossibilità di continuare ad inviare informazioni inerenti uno specifico bambino in adozione.
I nostri bambini continuano però ad avere sempre più bisogno del tuo aiuto; intendiamo quindi proporti un diverso meccanismo di adozione ed informazione: nasce l'operazione ADOTTA UN LETTINO.
I nostri bambini hanno in primo luogo bisogno di una casa, di un rifugio accogliente, di un letto per dormire. Verrai quindi informato della situazione dei bambini attraverso una descrizione aggiornata del luogo in cui vivono, riceverai le planimetrie e le fotografie della casa famiglia in oggetto, il numero di lettini presenti e la loro collocazione, ed un relazione sulle attività svolte nelle diverse case.
Un lettino per questi bambini che non hanno niente e sono considerati feccia da tutti e vengono struttati in tutti i modi fal narcotraffico al sesso minorile, è un po' come dare una mamma che se lo tiene in grembo e lo protegge per la notte.

Aiutaci a dare tante braccia buone per dar loro una possibilità di vita.

Partecipare all'operazione ADOTTA UN LETTINO significa provvedere all'alimentazione, al vestiario, all'istruzione dei bambini ed alle epese materiali relative alla struttura stessa. È un cambiamento simbolico, ma lo spirito rimane sempre lo stesso.

Un cordiale saluto.

L'AQUILONE ONLUS

Per offire il vostro contributo per adottare a distanza un lettino per i bambini della Casa do Menor di Don Renato Chiera:
C.C. postale n.38974895 intestato a ONLUS L'AQUILONE FARIGLIANO
Via Torino 4, 12060 Farigliano (CN)
Causale: adozione a distanza

La Menina

Menina, parola portoghese che significa bambina, è una bambola realizzata dalle sapienti e pazienti mani delle volontarie dell'Associazione ed un'idea davvero fantasionsa ed originale. Perché Menina non è un pupazzo come gli altri: è confezinata con una tecnica particolare utilizzando due candidi asciugamani ospiti che ne formano il corpo, un canovaccio da cucina per il volto ed il vestito e, come tocco finale, il cappellino conico altro non è che un'utile presina. Tutti i componenti sono quindi oggetti utili per la casa, di ottima fattura e possono essere riutilizzati, rendendo la bambola un regalo perfetto siprattuto per una ricorrenza molto particolare. Perché non a caso le Giornate della Menina cadranno il 2 ed il 3 Maggio, in prossimità di una celebrazione speciale, la Festa della Mamma. In molti paesi verranno sistemati i banchetti dell'Associazione dove i volontari inviteranno ad adottare una Menina con un contributo minimo di 12 euro. Le offerte saranno interamente destinate ad aiutare i bambini abbandonati dalla Casa do Menor di Sao Miguel Arcanjo a Fortaleza (Brasile): quale modo migliore di dimostrare il proprio affetto verso la persona più amata regalando un po' di gioia a chi purtroppo non ha nessuno fa festeggiare. Le Menine sono disponibili in tre varianti di colore: verde, blu e bordeaux e le originali sono facilmente riconoscibili dalla stampa sul vestitino con il logo della Casa do Menor. Saranno confezionate in belle scatole regalo che portano impresso un breve ringraziamento firmato da Don Renato Chiera, parole di gratitudine che vengono ripetute sul biglietto appeso al braccio, ulteriore garanzia di autenticità. Inoltre ci sarà un fiore di carta confezionato e realizzato dagli ospiti dalla Casa di Riposo di Farigliano. A partire invece dal penultima domenica di novembre sarà possibile addottare la menina di Natale che sarà proposta sempre nel colore rosso.
P.S. Siccome le menine vengono interamente confezionate a mano da volontari dell’associazione per quantitativi consistenti l’ordine deve pervenire entro fine febbraio per la menina della mamma,e per la menina di Natale entro la fine di Agosto primi giorni di Settembre.